Erica Piccotti

Violoncello

Nata a Roma nel 1999. Nominata “Young Artist of The Year” dalla giuria dell’International Classical Music Award 2020, ha già alle spalle il diploma in violoncello ottenuto a 14 anni, il debutto discografico per la casa discografica Warner Classics, il debutto concertistico in diretta Rai da Montecitorio a fianco di M. Brunello per l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia e il conferimento dell’onorificenza di Alfiere della Repubblica.

Allieva di Antonio Meneses dal 2015 presso l’Accademia Chigiana di Siena, ha conseguito il Premio Monte dei Paschi riservato ai giovani talenti dell’Accademia ed il Diploma di Onore nell’ultimo anno di frequenza (2019). Affermatasi in numerosi concorsi nazionali e internazionali, svolge un’intensa attività concertistica sia come solista sia in formazioni cameristiche che l’ha portata in sale prestigiose come la Konzerthaus di Berlino e la Wigmore Hall di Londra ed in festival rinomati, tra gli altri “Verbier Festival Academy” (CH), “Chamber Music Connects the World” di Kronberg (DE), “ Al Bustan Festival” in Beirut (LB), “La Musica Festival” in Sarasota (USA), “Chigiana International Festival” di Siena, e “Festival dei Due Mondi” di Spoleto. Si è esibita con artisti quali S. Accardo, A. Dumay, G. Kremer, B. Giuranna, I. Golan, L. Lortie, A. Meneses, M. Quarta, Sir A. Schiff e C. Tetzlaff.  Grazie al progetto “Giovani Talenti Musicali Italiani nel mondo” promosso dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale in collaborazione con l’Accademia Chigiana si è esibita a Pechino e a New York. Suona un violoncello P.G. Rogeri, Brescia, 1751 generosamente affidatole da Tarisio Trust.