Giada Visentin

Violino

Nata nel 1998 a Castelfranco Veneto (TV), inizia ad approcciarsi al violino a 5 anni. Si è diplomata nel 2019 al Conservatorio “Giuseppe Tartini” di Trieste con il massimo dei voti, lode e menzione d’onore sotto la guida del M° Massimo Belli. Dal 2018 studia con il M°Salvatore Accardo presso l’Accademia “W. Stauffer” di Cremona e l’Accademia Chigiana di Siena e dal 2019 è allieva dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia a Roma sotto la guida del M°Sonig Tchakerian. Si è perfezionata con importanti Maestri, tra cui: Renato Zanettovich, Zakhar Bron, Maurizio Sciarretta e Shlomo Mintz. Vincitrice di numerosi Concorsi nazionali ed internazionali, si è esibita in veste solistica in prestigiose sale, come il Teatro Ponchielli di Cremona, il Teatro Politeama Rossetti, la Sala Verdi del Conservatorio di Milano e le Sale Apollinee del Teatro La Fenice di Venezia, collaborando, anche come spalla, con importanti istituzioni musicali come “I Solisti Veneti”, la Nuova Orchestra da Camera “Ferruccio Busoni” e l’Orchestra da Camera Italiana diretta da Salvatore Accardo. Attiva anche in ambito cameristico, suona stabilmente con il pianista Luca Chiandotto e ha collaborato con artisti di fama internazionale come Leonora Armellini, Vladimir Mendelssohn e Aylen Pritchin. Nel 2020 ha inciso il Concerto di Mozart in Re maggiore KV211. Il CD è stato presentato come allegato della rivista Suonare News e pubblicato dalla casa discografica Movimento Classical. Suona un violino di Marino Capicchioni del 1947.