Jacopo Urso

Flauto

Nato nel Salento intraprende lo studio del flauto all’età di dieci anni. Si diploma con il massimo dei voti a Terni e negli anni successivi a Roma, dove si perfeziona all’Accademia di Santa Cecilia. Negli anni ha avuto molti maestri della grande tradizione italiana, tra questi Mazzanti, Oliva, Evangelisti e Marta Rossi. Studia canto lirico con Elizabeth Norberg-Schulz. Attivo in diverse formazioni cameristiche, da solista è stato primo flauto della Youth Orchestra dell’Opera di Roma. Nel 2019 sotto la direzione del compositore Marcello Panni è primo flauto e ottavino (“ Il giudizio di Paride”). Con l’arpista Giulia Bigioni si esibisce spesso e partecipa al festival “Classica sul Tevere 2019”. Nella stagione 2020-21 ha collaborato come ottavino in “Bohème” al Circo Massimo con l’Orchestra dell’Opera di Roma.