Simona Ruisi

Viola

Si diploma in viola con il massimo dei voti presso il Conservatorio di musica S.Cecilia sotto la guida di Margot Burton e Massimo Paris e si perfeziona con Danusha Waskiewicz. Premiata sin da bambina in concorsi nazionali e internazionali, dal 2011 al 2014 è prima viola dell’Orchestra Giovanile di Roma. Svolge attività cameristica con diverse formazioni: duo col pianoforte, quartetto d’archi, quintetto col pianoforte e trio col clarinetto. Partecipa a masterclass con i maestri Kugel, Giuranna, Jüdt, Strehle e all’Accademia Chigiana con Kim Kashkashian. Idonea all’audizione per viola di fila presso il Teatro Massimo di Palermo, l’ Accademia Nazionale S. Cecilia, la Filarmonica del Teatro Comunale di Bologna e il Teatro dell’Opera di Roma, con queste orchestre si è esibita sotto la direzione dei Maestri Pappano, Gergiev, Honeck, Eötvös. Nel 2018 è solista nel concerto per viola e orchestra di Stamitz con i “Musici di Parma” a Salsomaggiore Terme; riceve il Premio come miglior violista al Premio Crescendo 2019. Frequenta attualmente il Postgraduate all’università Mozarteum di Salisburgo nella classe di Veronika Hagen.

Parallelamente, studia dal 2016 da mezzosoprano con Donata Lombardi e consegue nel 2020 il diploma accademico di II livello in canto lirico presso il Conservatorio di Roma con il massimo dei voti e menzione d’onore.