Thomas West

Baritono

Thomas West è un artista a tutto tondo con spiccate doti imprenditoriali, la sua carriera procede su un doppio binario, cantante baritono da una parte e fondatore/ direttore del “Peace Studio” – un’associazione no-profit che offre ad artisti e giornalisti diverse opportunità e la strumentazione adeguata per affrontare temi legati all’ingiustizia e alle barriere sociali ed economiche, nel tentativo di restituire speranza agli strati più disagiati. Tra le highlights delle sue più recenti interpretazioni troviamo il suo sodalizio con il  Tanglewood Music Center dove è stato Silvio nei Pagliacci ( di Leoncavallo) con l’Opera San Jose, poi è stato Morales nella Carmen ( di Bizet) con la Chattanooga Symphony and Opera, lo troviamo ne Ein Deutsches Requiem di Brahms  con la Mississippi Symphony, nel Requiem di Fauré con la  Music on Norway Pond di Hancock, NH, senza dimenticare la meravigliosa An Evening of Bach Cantatas insieme al soprano Karina Gauvin e la Manitoba Chamber Orchestra di Winnipeg, in Canada. Segna un traguardo importante nella sua carriera la prima mondiale della Meditation di Wayne Oquin presso la Alice Tully Hall  e le tante esibizioni al New York Festival of Song e  Chautauqua. 

In qualità di curatore e produttore ha portato diversi artisti ad esibirsi in tournee in  Alabama, Georgia, Tennessee, New Hampshire, California, Connecticut e di recente a Kigali, nel Rwanda.  Si è diplomato e perfezionato in Vocal Performance alla Juilliard School  dove ha studiato con Marlena Malas  e il compianto Sanford Sylvan.